Chiesa di San Pietro di Coppito

Tipo
Chiesa
Nazione
Italia
Regione
Abruzzo
Provincia
L'Aquila
Comune
L'Aquila

Descrizione

Costruita nella seconda metà del XIII sec. dagli abitanti dell’antica Poppleto (oggi Coppito), La chiesa ha subito varie trasformazioni e ricostruzioni a seguito degli eventi sismici che funestarono la città. La facciata, realizzata nei primi anni del XIV sec., è stata ricostruita con il materiale originario durante il restauro più recente. Questo progetto rispetta la forma tipica delle facciate delle chiese aquilane a coronamento orizzontale con lesene scalinate che fiancheggiano il portale, la cui lunetta ospita una piccola statua di S. Pietro. L’architrave ripropone il motivo decorativo del Cristo tra sei apostoli presente anche nell’architrave della chiesa di S. Maria Paganica datato 1308. Ai lati del portale principale due grossi leoni di epoca romana. Le muraglie laterali, le absidi ed il campanile in origine erano rivestiti in conci di pietra. La torre campanaria, a pianta ottagonale, si presenta ben conservata fino alla cella campanaria, ricostruita nel XVIII sec., alla quale si accede attraverso una particolare scala a chiocciola. L’interno è costituito da una grandiosa navata, coperta a capriate, e da una navatella di destra a tre archi che, probabilmente costituisce la parte più antica della costruzione. Il transetto, coperto a capriate, è preceduto da due archi a tutto sesto, il secondo dei quali è fiancheggiato da un arco a sesto acuto. Le absidi, coperte a crociera costolata presentano le caratteristiche architettoniche delle chiese aquilane più antiche. Nell’abside di sinistra si può ammirare un affresco tre-quattrocentesco raffiguranti Apostoli e la leggenda di S. Giorgio.