Chiesa di Santa Apollonia

Tipo
Chiesa
Nazione
Italia
Regione
Abruzzo
Provincia
L'Aquila
Comune
L'Aquila

Descrizione

La chiesa, in origine denominata S.Maria del Borgo, si trova a ridosso delle mura cittadine su un ripido sentiero che da Porta Roiana conduceva in città. I lavori di sistemazione della viabilità nell'800 hanno stravolto la trama stradale e il carattere paesaggistico di quella zona.Nel 1601 l'Arte della lana si trasferisce da S.Maria di Collemaggio in questa chiesa, che aveva preso la denominazione di S.Maria delle Bone Novelle, con l'impegno di completarne la costruzione. Nel contempo la corporazione provvide ad arricchirla con arredi ed opere d'arte. Prima del terremoto del 1703 la chiesa era già intitolata a S.Apollonia, titolo ancora oggi conservato. I danni subiti dal terremoto, l'abbandono per molti anni e la costruzione nell'ottocento del ponte sovrastante determinarono il crollo e la perdita dell'impianto settecentesco, frutto dell'ultima ricostruzione. Un restauro recente ha coivolto la Porta Roiana, le mura cittadine e la piccola chiesa, che ha riassunto l'assetto probabile del '600. Costituita da un'unica aula con asse longitudinale parallelo alle mura, la chiesa presenta una copertura a capriate lignee con manto in cotto decorato a disegni geometrici. All'interno si conservano due altari settecenteschi in stucco dalle edicole barocche.