Arte moderna e contemporanea

I morticelli, particolare il CorteoLa sezione di Arte Moderna e Contemporanea fu costituita agli inizi degli anni '50, a seguito di una oculata campagna di acquisizioni, contestualmente all'istituzione del Museo Nazionale d'Abruzzo, che aveva riunito le già esistenti collezioni civiche e diocesane. Attualmente è ubicata nei locali mansardati del Castello Cinquecentesco, oltre che pianoterra (donazione Greco e sculture del cortile) e nel piano interrato, che ospita una selezione di opere del Novecento. La raccolta comprende più di duecento opere, tra pittura, scultura e grafica, eseguite sia da maestri riconosciuti che da personalità emergenti di ambito nazionale o regionale, che hanno significativamente incrementato le collezioni museali attraverso alcuni acquisti iniziali ai vari Premi Michetti a Francavilla al Mare, cui si sono aggiunti negli anni comodati e depositi di varia natura, ma soprattutto attraverso lasciti, tra cui le donazioni Brindisi (1975), Cascella (1983), Spoltore (1983) e la già ricordata donazione Greco (1993).

 

Temi

a) Opere del Novecento

L'esigenza di rendere fruibile un numero sempre più ampio e significativo di opere d'arte, altrimenti custodite nei depositi del Museo per l'insufficienza degli spazi espositivi, ha indotto a recuperare ... Leggi

a.1) Gli artisti

La corrente pittorica maggiormente documentata nella collezione è la Scuola Romana, sotto il cui comune denominatore alcuni critici (Marchiori, Maltese) inclusero un folto gruppo di artisti, per ... Leggi

b) Donazione Greco

Nel 1988, la Soprintendenza B.A.A.S. per l'Abruzzo, in collaborazione con l'Amministrazione Comunale di L'Aquila, organizzò una mostra antologica di Emilio Greco, che ebbe grande risonanza e successo ... Leggi

b.1) L'Artista

Emilio Greco (Catania, 1913 - Roma, 1995) è uno degli scultori italiani più noti della seconda metà del Novecento. Ha vissuto a Roma, dove è stato titolare della cattedra di ... Leggi