San Giuliano

San Giuliano
Appartenenza oggetto
Proprio
Categoria
Dipinto
Nazione, Regione, Provincia
Italia
Citt�
L'Aquila
Luogo di conservazione
Museo Nazionale d'Abruzzo
Luogo di collocazione
Arte Sacra
Materia e tecnica
Tempera su tavola
Autore
Cerchia del Maestro del Trittico di Beffi detto anche Maestro delle Storie di San Silvestro
Datazione
Sec. XIV (fine) - Sec. XV (inizi)
Provenienza
L'Aquila - Convento di San Giuliano  - Visualizza sito
Dimensioni
h. 145 cm, largh. 50,5 cm
Diritti oggetto digitale
PSAE AQ

Descrizione breve

Su una tavola a fondo oro zecchino applicato a foglia, è raffigurato San Giuliano in posizione eretta e con una lunga spada tra le mani. Il Santo indossa una veste azzurra con risvolti verdi, al di sopra della quale un manto rosso dall'interno bianco raccolto sulla spalla sinistra. Un'aureola con punzonature è posta sul suo capo.

Bibliografia

G. B. MANIERI, Inventario a mano del Museo Civico Aquilano, 1919;
M. R. GABBRIELLI, Inventario degli oggetti d'arte d'Italia, Prov. di L'Aquila, Roma 1934;
G. MATTHIAE, Il Castello dell'Aquila ed il Museo Nazionale d'Abruzzo, Roma 1959;
M. MORETTI, Il Museo Nazionale d'Abruzzo, L'Aquila 1968.

Commenti

Questa tavola cuspidata, delimitata da una cornice punzonata, dovrebbe far parte di un polittico, andato perduto, proveniente dal Convento di S.Giuliano. Attribuito in passato a Giacomo da Campli (M. R.Gabbrielli, 1934), il dipinto si può ricondurre ad un pittore abruzzese della stessa area culturale del Maestro di S. Silvestro, da cui differisce per una minore plasticità delle forme e per una cromia meno intensa.