Cena di Emmaus

Cena di Emmaus
Appartenenza oggetto
Proprio
Categoria
Dipinto
Nazione, Regione, Provincia
Italia
Citt�
L'Aquila
Luogo di conservazione
Museo Nazionale d'Abruzzo
Luogo di collocazione
Arte Sacra
Collezione
Cappelli
Materia e tecnica
Olio su tela
Autore
Stanzione Massimo (Orta di Atella, 1585 ca. - Napoli, 1656 ca.)
Datazione
XVII (prima metà)
Provenienza
San Demetrio ne' Vestini (AQ) - Palazzo Dragonetti Cappelli
Dimensioni
h. 150 cm, largh. 125 cm
Diritti oggetto digitale
PSAE AQ

Descrizione breve

La tela raffigura un episodio tratto dal Vangelo di Luca: Cristo, seduto ad un tavolo, benedice, spezza e dona il pane a due discepoli posti al suo fianco. Sul tavolo poggiano una brocca, un piatto con pietanza et un coltello. Sulla destra un inserviente ed in primo piano a sinistra è un cane.

Collocazione attuale: Abbazia di Santo Spirito al Morrone - Sulmona

Bibliografia

E. CARLI, Segnalazioni di Pittura Napoletana, in "L'Arte", a. XIV, fasc. III, vol. IX, Luglio 1938, pagg. 270-271.

F. BOLOGNA (catalogo della mostra a cura di) Battistello Caracciolo e il primo naturalismo a Napoli, Napoli 1991, pag. 149.

E. CARLI, Arte in Abruzzo, Milano 1998, pag. 255.

L. ARBACE (booklet a cura di), Oltre Caravaggio. Pittura del seicento in Abruzzo tra Roma e Napoli, 2013, pag. 36 e pag. 42, cat. 30.

M. VITTORINI, Scheda in Oltre Caravaggio. Pittura del Seicento in Abruzzo tra Roma e Napoli, catalogo della mostra a cura di L. Arbace, Napoli, Dicembre 2014, pagg. 72-75.

 

 

Commenti

Il dipinto, riferito ad un ambito napoletano, per i caratteri stilistici e pittorici può essere datato al decennio 1630-1640.