Sant'Eusanio e storie della vita

Sant' Eusanio e storie della vita
Appartenenza oggetto
Proprio
Categoria
Affresco
Nazione, Regione, Provincia
Italia
Citt�
L'Aquila
Luogo di conservazione
Museo Nazionale d'Abruzzo
Luogo di collocazione
Arte Sacra
Materia e tecnica
Affresco
Autore
Francesco da Montereale (documentato dal 1508 al 1549)
Datazione
Sec. XVI (prima metà)
Provenienza
L'Aquila - Chiesa di San Francesco
Dimensioni
h.138 cm, largh.165 cm.
Diritti oggetto digitale
PSAE AQ

Descrizione breve

Il Santo è raffigurato in un'edicola sormontata da una lunetta in cui è Cristo deposto fra angeli. Lateralmente sono raffigurate quattro scene della vita del santo, illustrate da didascalie poste sotto ogni riquadro.

Collocazione attuale: Deposito Mus’è Celano Paludi(AQ)

Bibliografia

A. LEOSINI, Fraterie dell'Aquila,  Ms. Biblioteca Provinciale dell'Aquila, fasc. 1

G.B. MANIERI, Un affresco di Saturnino Gatti, in "Rassegna d'arte degli Abruzzi", Roma 1912

M. CHINI, Pittori aquilani del '400, in "Rassegna d'Arte ", Roma  1915, pagg. 75 - 97

G.B. MANIERI, Inventario a mano del Museo Civico dell'Aquila, 1918, pag. 15 

L. SERRA, Aquila, Bergamo 1929, pag. 100

M. CHINI, Documenti relativi ai pittori che operarono in Aquila fra il 1450 e il 1550 circa, Aquila, 1929, pag. 103

M. R. GABBRIELLI, Inventario degli oggetti d'arte, Roma 1934, pag. 43

G. KAFTAL, Iconography of the Saints in Central and South Italian, 1965, col. 413-414

G. MAGNANIMI, Ritrovamenti e restauri, Roma 1972, pagg. 32 – 33

P. L. DE CASTRIS, La pittura in Italia. Il Cinquecento, a cura di F. Zeri, Milano 1988, II, pagg. 510, 720

R. CANNATA’, ad vocem in Dizionario biografico degli italiani, vol. 49 (1997), pagg. 817 - 819

G. BOFFI, ad vocem in Gente d’Abruzzo. Dizionario biografico, Castelli, 2006, vol. V, pagg. 187 – 192

P. BERARDI – G. GUARNIERI, Francesco di Paolo da Montereale nella terra di confine tra cultura abruzzese e cultura laziale, in Fidelis Amatrix, V, 2007, n. 24, pagg. 16 - 22

L. PEZZUTO, Francesco di Paolo da Montereale in L’arte aquilana del rinascimento, Ed. L’Una 2010, pag. 164

L. ARBACE, Saturnino Gatti. I volti dell’anima, De Siena editore, 2012, pag. 42 e nota 54

Commenti

Questo affresco veniva tradizionalmente attribuito a Saturnino Gatti, ma i caratteri stilistici e le tipologie delle figure, prima di tutto quella di Sant'Eusanio, identico nel volto a quello di Santa Elisabetta, inducono a riferirlo a Francesco da Montereale.