Madonna detta "del parto"

Appartenenza oggetto
Proprio
Categoria
Scultura
Nazione, Regione, Provincia
Italia
Citt�
L'Aquila
Luogo di conservazione
Museo Nazionale d'Abruzzo
Luogo di collocazione
Arte Sacra
Materia e tecnica
Legno intagliato
Datazione
Sec. XV (prima met
Dimensioni
h.100 cm.
Diritti oggetto digitale
PSAE AQ

Descrizione breve

La Madonna è rappresentata frontalmente,seduta,con il mantello, aperto sulla veste, che le scende sul braccio sinistro con un'ampia piega e le ricade sulle ginocchia formando pieghe ricorrenti. La Vergine ha la mano sinistra levata.

Bibliografia

G.MATTHIAE, Il castello dell'Aquila ed il Museo Nazionale Abruzzese, Roma, 1959M.MORETTI,Museo Nazionale d'Abruzzo nel castello cinquecentesco dell'Aquila,L'Aquila,1968M.MORETTI,Guida al castello cinquecentesco e al Museo nazionale d'Abruzzo in L'Aquila,L'Aquila,1971O.LEHMANN BROCKAUS, Abruzzen und Molisen,Munchen,1983

Commenti

Riferita dal Matthiae(1959) ad intagliatore locale del XV secolo,"notevole per vigoria di modellato", l'opera è stata riferita alla prima metà del XV sec.dal Moretti(1968;1971)cha l'ha collegata alla "tendenza ritmo-classicista" di derivazione ghibertiana.Il Lehmann-Brockhaus(1983) datandola alla metà del XV sec.,l'ha collegata alla madonna proveniente da Castelvecchio Subequo e a quella proveniente da Rocca di Cambio presenti nel Museo e a due Madonne in S.Maria della neve di Bugnara,che presenterebbero strette affinità per il trattamento del modellato e del panneggio.