La Resurrezione

La resurrezione
Appartenenza oggetto
Proprio
Categoria
Dipinto
Nazione, Regione, Provincia
Italia
Citt�
L'Aquila
Luogo di conservazione
Museo Nazionale d'Abruzzo
Luogo di collocazione
Arte Sacra, piano secondo, sala 2
Materia e tecnica
Olio su tela
Autore
Cardone Giovanni Paolo (documentato dal 1569 al 1586)
Datazione
Anni ottanta del sec. XVI
Provenienza
L'Aquila - Chiesa di San Pietro a Coppito  - Visualizza sito
Dimensioni
h. 316 cm, largh. 210 cm
Diritti oggetto digitale
PSAE AQ

Descrizione breve

In alto circondato dagli angeli appare Cristo risorto, su uno sfondo di luce chiarissima. In basso davanti al sepolcro chiuso sono i soldati sbalorditi ed alcuni in atto di fuggire. In basso a sinistra la firma dell'autore.

L'opera è attualmente presso l'Abbazia di Santo Spirito al Morrone, località Badia, Sulmona (AQ)

Restauro: Finanziamento ordinario MIBAC 2008, anno  2012
Ditta A. Ercolani - Monte Porzio Catone (RM)

Bibliografia

A. LEOSINI, Monumenti storici artistici della città di Aquila e suoi contorni, L'Aquila 1848, pagg. 37 - 38

A. SIGNORINI, L'archeologo nell'Abruzzo ulteriore secondo, L'Aquila 1848, pag. 187, nota 2

A. SIGNORINI, La Diocesi di Aquila descritta ed illustrata, L'Aquila 1868, II, pag. 246

T. BONANNI, Guida storica dell'Aquila e i suoi contorni, L'Aquila 1874, pag. 57

V. BINDI, Artisti abruzzesi, pittori, scultori, architetti, maestri di musica, fonditori, cesellatori, figuli dagli antichi ai moderni. Notizie e documenti. Napoli, 1883, pagg. 81, 92

M.O. BONAFEDE, Guida della città dell'Aquila, L'Aquila 1888, pag. 149

L. SERRA, Aquila monumentale, L'Aquila 1912, pag. 73

U. THIEME - BECKER, Pompeo Cesura, in "Allgemeines Lexikon der bildenden Kunstler", VI, Leipzig 1912, pagg. 317-318

U. THIEME - BECKER, Paolo Cardone, in "Allgemeines Lexikon der bildenden Kunstler" VI, Leipzig 1912, pagg. 588-589.

L. RIVERA, Raffaello e varie memorie attinenti all'Abruzzo e a Roma, in "Bullettino della Regia Deputazione di Storia Patria", XI-XII, 1920-22, pag. 318

M. R.  GABBRIELLI, Inventario degli oggetti d'arte d'Italia, IV, Provincia di L'Aquila, L'Aquila 1934, pag. 36

F. VERLENGIA, Pompeo Cesura, pittore del Cinquecento, Pescara 1958, pag. 6

G. MAGNANIMI, Ritrovamenti e restauri, Bulzoni ed., Roma 1972, pag. 38

L. MONINI, ad vocem in Gente d’Abruzzo Dizionario biografico a cura di E. Di Carlo, vol.II, Andromeda editrice, pag.210

M. LEONETTI, Giovanni Paolo Cardone in L’arte aquilana del rinascimento a cura di M. Maccherini, Edizioni L’Una, 2010, pag. 221

C. DALIA, Schedain La bellezza inquieta. Arte al tempo di Margherita d’Austria, a cura di L.Arbace, Allemandi editore 2013, pagg. 77 - 78  e pagg.128 – 130 scheda restauro

Commenti

Il dipinto proviene da San Pietro a Coppito, dove era collocato nel terzo altare a sinistra. La firma frammentaria dell'opera è stata riferita a Giovanni Paolo Cardone nell'Inventario del 1934 e dalla Magnanimi (1972), che ha riconosciuto nel dipinto un'opera della maturità del maestro, databile intorno al 1580.