Madonna con il Bambino

Madonna con Bambino
Appartenenza oggetto
Proprio
Categoria
Scultura
Nazione, Regione, Provincia
Italia
Citt�
L'Aquila
Luogo di conservazione
Museo Nazionale d'Abruzzo
Luogo di collocazione
Arte Sacra
Materia e tecnica
Legno intagliato e dipinto
Datazione
Sec. XV (fine) - sec. XVI (inizio)
Provenienza
Ignota
Dimensioni
h. 138 cm. - base 39 x 21 cm.
Diritti oggetto digitale
BSAE AQ

Descrizione breve

La Madonna, con veste rossa e manto azzurro, è raffigurata in piedi, e sostiene con il braccio sinistro il Bambino benedicente con una tunichetta bianca.

Collocazione attuale: Museo d’Arte Sacra della Marsica - Celano(AQ) – Castello Piccolomini

Bibliografia

M. MORETTI, Il Museo Nazionale d'Abruzzo, L'Aquila 1968, pag.58 
O. LHEMANN BROCKHAUS, Abruzzen und Molise, Munchen 1983
R. DURIGON, Guida alle collezioni d’arte del Museo Nazionale d’Abruzzo, 1995, pag. 41
E. CARLI, Arte in Abruzzo, Venezia 1998, pag.73; pagg.78-79
L. ARBACE - D. FERRARA (a cura di), Il Rinascimento danzante. Michele Greco da Valona e gli artisti dell’Adriatico tra Abruzzo e Molise, Allemandi editore , 2011, pag.88

Commenti

Il gruppo ligneo, fu pubblicato dal Moretti (1968; 1971) che lo riferiva a Silvestro dell'Aquila datandolo intorno al 1490. Il Lhemann Brockhaus, notando la sua eccezionalità dal punto di vista iconografico (sono infatti molto più diffuse le raffigurazioni della Madonna seduta), collega quest'opera alla bottega di Silvestro. Il Carli (1998) la considera come "ultima creazione di Silvestro ormai cinquecentesca nell'ampio partito dei panneggi", evidenziando come il Bambino ripeta il gesto di quello della Madonna di Civitaquana, ma presenta strette analogie con la raffigurazione della piccola Beatrice, giacente sotto il sepolcro di Maria Pereyra Camponeschi in S. Bernardino.