Crocifissione con Maddalena e San Giovanni

Crocifissione con Maddalena e S. Giovanni
Appartenenza oggetto
Proprio
Categoria
Dipinto
Nazione, Regione, Provincia
Italia
Citt�
L'Aquila
Luogo di conservazione
Museo Nazionale d'Abruzzo
Luogo di collocazione
Arte Sacra
Materia e tecnica
Tempera su tavola
Datazione
Sec. XV (prima met
Provenienza
L'Aquila - Municipio
Dimensioni
h. 90 cm, largh. 60 cm
Diritti oggetto digitale
PSAE AQ

Descrizione breve

Il dipinto raffigura il Cristo crocifisso, dall'incarnato verdognolo con ferite sanguinanti. Il bacino è coperto da un perizoma trasparente annodato sul fianco destro. Alla sua suinistra S.Giovanni vestito con un manto giallo sopra una veste verde; dall'altro lato Maria Maddalena con una fluente chioma bionda, avvolta da un manto nero. Un'iscrizione su un cartiglio riporta la dicitura. I.R.N.I. in caratteri tardo gotici.

Bibliografia

M. MORETTI, Il Museo Nazionale d'Abruzzo, L'Aquila 1968.

Commenti

Quest'opera, attribuita dal Piccirilli e dal Moretti a Giovanni da Sulmona, va ricondotta invece ad un ignoto pittore operante nella stessa area culturale. L'uso di una linea tagliente, ancora trecentesca, insieme ad una potenza espressiva di derivazione nordica, sono gli elementi caratterizzanti quest'opera.