CIL IX 3615

Iscrizione funeraria
Appartenenza oggetto
Proprio
Categoria
Iscrizione funeraria
Nazione, Regione, Provincia
Italia
Citt�
L'Aquila
Luogo di conservazione
Museo Nazionale d'Abruzzo
Luogo di collocazione
Archeologica
Materia e tecnica
Pietra
Autore
Provenienza
Aveia (Chiesa di San Raniero, Civita di Bagno)
Dimensioni
cm. 65 x 104
Diritti oggetto digitale
Soprintendenza PSAE AQ

Descrizione breve

T(ito) OPSTURIO

FACILE SEVI

RO AUG(ustali) LIB(erto)

LIBERTAE PA

TRONO BENE

MERENTI DE

SUO POSUE

RUNT

A Tito Opsturio

Facile, seviro

Augustale, liberto.

Le liberte al

patrono ben

meritevole con

loro (denaro)

posero

Commenti

L’iscrizione (3615=5990) è stata ritrovata nel paese di Civita di Bagno nella chiesa di San Raniero, nel territorio di Aveia.

Cippo in pietra decorato lateralmente con fasci littori, manca del frontone nella parte superiore. I fasci indicano le cariche ricoperte dal defunto.

r 1: Tito Opsturio fa parte di una nota famiglia di Amiternum (CIL IX 4187).
r 2:
il Seviro Augustale era un magistrato con carica annuale con funzioni limitate alla preparazione di ludi (giochi) e sacrifici in onore dell’imperatore.