CIL IX 4230

CIL IX 4230
Appartenenza oggetto
Proprio
Categoria
Iscrizione funeraria
Nazione, Regione, Provincia
Italia
Citt�
L'Aquila
Luogo di conservazione
Museo Nazionale d'Abruzzo
Luogo di collocazione
Archeologica
Autore
Provenienza
Amiternum (San Vittorino)
Diritti oggetto digitale
Soprintendenza PSAE AQ

Descrizione breve

D(eis) · M(anibus) · S(acrum)

C(aio) · AFINIO FELIC(i)

PRIMA · COI

VGI · CARO · BE

NE M(e)R(e)NTI · QV

ON QVO · VIXI

T · ANNIS · XI · D

IEBUS · XX · FER

ONIUS · FELIX

ET · FERONIV

S · FELICINVS

PATRI · DVLCI ·

PIO · POSVERVNT

Sacro agli Dei Inferi

A Caio Afinio Felice

Feronia Prima

al marito caro e

meritevole

con il quale visse

per 11 anni e

20 giorni;

Feronio

Felice

e Feliciano

al padre dolce e pio

poserono

Bibliografia

Segenni, I liberti p.51

Commenti

Iscrizione CIL IX, 4230 [=5801]
Ritrovata presso San Vittorino in casa privata.

Datazione: II sec.d.C. La parte decorata della lastra mostra alcuni strumenti come un culter (coltello), un’ascia, una tenaglia, un punteruolo che rivelano la professione del defunto, probabilmente un macellaio. Il gentilizio è documentato nell’area centro italica nella forma di Aufius a Aesernia (CIL IX 2694; 2695;2677;2696); Aeclanum (CIL IX 1209); numerose testimonianze provengono da Beneventum (CIL IX 1638, 1689, 1734, 2119). Molti sono i personaggi di rango senatorio .