CIL IX 4499

CIL IX 4499
Appartenenza oggetto
Proprio
Categoria
Iscrizione votiva
Nazione, Regione, Provincia
Italia
Citt�
L'Aquila
Luogo di conservazione
Museo Nazionale d'Abruzzo
Luogo di collocazione
Archeologica
Materia e tecnica
Pietra
Autore
Datazione
II - III sec. d.C.
Provenienza
Amiternum (Cese di Preturo)
Diritti oggetto digitale
PSAE AQ

Descrizione breve


SILVANO · ET

HERCVLI

ARAM · POSV

IT · CRESCENS

           5         CASSIAE · POSTV

[MIAE · C · F · SER]



A Silvano ed

Ercole

l’ara pose

Crescente, [servo di]

Cassia Postumia

[Figlia di Caio]


Bibliografia

- S. Segenni, I liberti di Amiternum, Pisa 1990, p. 47

Commenti

L’iscrizione, proveniente da Cese di Preturo, nel territorio di Amiternum.

L’iscrizione può essere datata al II – III sec.d.C.


r 1: L’epigrafe è scritta in onore di Ercole e Silvano, divinità agresti molto vicine alle popolazione vestina.

r 4: Crescens, servo di Cassia Postumia, è il personaggio che dedica l’iscrizione.

r 5: Il gentilizio Cassius è assai diffuso non solo territorio amiternino ma anche a Beneventum, a Venusia, a Saepinum. La donna è menzionata con il titolo di “nobile”, ma non sembra altrimenti nota pur appartenendo all’ordine senatorio.