San Ludovico da Tolosa

San Ludovico da Tolosa
Appartenenza oggetto
Proprio
Categoria
Dipinto
Nazione, Regione, Provincia
Italia
Citt�
L'Aquila
Luogo di conservazione
Museo Nazionale d'Abruzzo
Luogo di collocazione
Arte Sacra
Materia e tecnica
Tempera su tavola
Autore
Giacomo da Campli alias Maestro dei polittici Crivelleschi
Datazione
Sec. XV (seconda met
Provenienza
L'Aquila - Convento di San Giuliano
Dimensioni
h. 118 cm, largh. 41 cm
Diritti oggetto digitale
PSAE AQ

Descrizione breve

La tavola è priva della cornice originale e montata su nuovo supporto; l'originario fondo oro zecchino è quasi completamente scomparso lasciando apparire la preparazione a bolo rosso. Il Santo è raffigurato con ampio manto grigio dalla profilatura dorata punteggiato da gigli.

Bibliografia

M. R. GABBRIELLI, Inventario degli oggetti d'arte d'Italia, Prov. di L'Aquila, Roma 1934;
E. CARLI, Per la pittura del Quattrocento in Abruzzo, in "Rivista del R. Istit. d'Arch. e St. dell'Arte", a. IX, 1942;
M. CHINI, Maestro Giacomo da Campli, L'Aquila 1949;
G. MATTHIAE, Il Castello dell'Aquila ed il Museo Nazionale d'Abruzzo, Roma 1959;
M. MORETTI, Il Museo Nazionale d'Abruzzo, L'Aquila 1968.

Commenti

Questa tavola e quella raffigurante S. Francesco conservata nel Museo, costituiscono i pannelli laterali di un trittico smembrato che fu dal Moretti (1968) attribuito a Giacomo da Campli. La mancanza di documenti che attestano l'attività dell'artista non ci permette l'attribuzione certa, tanto che le due tavole vengono riferite ad un ignoto pittore abruzzese di scuola marchigiana.