Madonna in trono con il Bambino

Madonna in trono con il Bambino
Appartenenza oggetto
Proprio
Categoria
Scultura
Nazione, Regione, Provincia
Italia
Citt�
L'Aquila
Luogo di conservazione
Museo Nazionale d'Abruzzo
Luogo di collocazione
Arte Sacra
Materia e tecnica
Legno intagliato e dipinto
Datazione
Sec. XIII (fine)
Provenienza
Pizzoli (AQ) - Municipio
Dimensioni
135 x 52 x 33 cm.
Diritti oggetto digitale
PSAE AQ

Descrizione breve

La Madonna è rappresentata seduta, in posizione rigidamente frontale. Il mantello azzurro, aperto sulla veste rossa, scende dalla testa, sulle ginocchia formando pieghe ricorrenti. Il Bambino è in piedi sulle ginocchia della Vergine, anch'egli in posizione frontale.

Collocazione attuale: Museo d'arte sacra della Marsica - Castello Piccolomini di Celano (AQ).

Bibliografia

M. MORETTI, Il Museo Nazionale d'Abruzzo, L'Aquila 1968; pag. 10
E. CARLI, Arte in Abruzzo, Venezia 1998, pag. 67
C. TROPEA, Sculture lignee in Abruzzo, in AA.VV. Abruzzo-Giubileo tra fede ed arte; Lanciano 1999, pag. 122
C. TROPEA, Guida alla visita dei Musei statali d’Abruzzo, S.Atto(TE), 2000, pag. 42
L. ARBACE, Antiche Madonne d’Abruzzo. Dipinti e sculture lignee medievali dal Castello dell’Aquila,Allemandi editore, Torino 2010, pagg. 83-86
L. ARBACE, La sapienza risplende. Madonne d’Abruzzo tra Medioevo e Rinascimento, Allemandi editore, Torino, 2011, pagg. 83-86

Soprintendenza B.S.A.E. dell’Abruzzo, Scheda OA, s.d.

 

Commenti

Scultura di tipo arcaicizzante di carattere umbro-abruzzese.
E’ stilisticamente vicina ad una Santa Chiara proveniente da una collezione privata, esposta nella “Mostra di sculture antiche a Venezia” ed attribuita al Maestro della S. Caterina Gualino.
Sicuramente appartiene però ad un’area stilistica documentata in Abruzzo da una cospicua serie di sculture dovute ad artefici diversi databili allo stesso periodo (Madonna di S. Maria di Picenze e Madonna di S. Agostino di Penne).