Pianeta

Pianeta in lampasso a due lati in seta, Sec. XVII
Appartenenza oggetto
Proprio
Categoria
Paramento liturgico
Nazione, Regione, Provincia
Italia
Citt�
L'Aquila
Luogo di conservazione
Museo Nazionale d'Abruzzo
Luogo di collocazione
Oreficeria e tessuti
Materia e tecnica
Lampasso a due lati in seta
Autore
Datazione
Sec. XVII
Provenienza
L'Aquila - Museo Diocesano
Dimensioni
h.122 cm, largh.73 cm.
Diritti oggetto digitale
PSAE AQ

Descrizione breve

Il modulo decorativo è caratterizzato da una serie orizzontale e sfalsata, a schema di losanga, di elementi formati da un mazzo con un grande fiore centrale e da un vaso sostenuto da motivi alati. In alto e in basso, in posizione affrontata e addorsata, sono presenti uccelli, forse pavoncelli, posti a chiudere la losanga insieme a piccole palmette collocate nei punti di tangenza. Il fondo del tessuto è di colore verde, mentre la decorazione è stata realizzata con seta di colore viola. Nella colonna posteriore, in basso, è stato applicato uno stemma con scudo inquartato contenete un leone rampante di colore celeste in campo beige e tre sbarre di colore rosso mattone in campo beige. I galloni sono stati tessuti con seta grezza e lamina d'argento. La fodera è una tela di lino color indaco.

Bibliografia

A. Santangelo, Tessuti d'arte italiani, Roma 1963.

AA.VV., Il Museo del tessuto di Prato, Firenze 1975.

Commenti

Il modulo decorativo presente sulla pianeta è impreziosito dalla cromia che accosta insoliti toni di verde e viola. I dati tecnici e cromatici suggeriscono l'ambiente spagnolo come luogo di realizzazione del paramento e l'inizio del secolo XVII come datazione, ma l'equilibrio compositivo che distribuisce la decorazione senza confusione e soprattutto alcuni preziosismi come le penne picchiettate degli uccelli con rostro e cresta farebbero pensare anche alla Toscana. D'altra parte molti sono i moduli comuni ai due paesi.